I Love my Town, 2011/2012


Una sorta di pellicola fotografica sembra scorrere davanti ai nostri occhi come se un obbiettivo speciale avesse immortalato un universo parallelo, in cui i luoghi della città abbandonati, trascurati, meno accessibili, sono abitati da personaggi immaginari. E’ in questo progetto, I Love my Town, che Beatrice esamina il rapporto tra realtà e finzione in un gioco sapiente di continui rimandi tra verità e illusione.

I Love my Town, 2011/2012ultima modifica: 2012-03-11T19:38:16+01:00da bb734
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento